Search
  • Roberto Mallardo

Come scegliere i colori giusti per la tua casa. Consigli e idee

Quando si arreda casa la scelta del colore gioca un ruolo molto importante nella resa estetica e decorativa, per questo bisogna fare molta attenzione agli abbinamenti decorativi e cromatici. Le mode corrono cosi veloci che si può far confusione e poi pentirsi amaramente del risultato, a chi di voi non è mai capitato?

Oltre ai gusti personali, bisogna tener conto di alcuni dettagli, come l’esposizione della stanza che si sta decorando. Infatti, se essa è esposta a Nord ed è poca illuminata, si consiglia l’utilizzo di colori chiari come il bianco, mentre se è esposta a Sud ed è ben illuminata, si possono azzardare colori più originali e fantasiosi.

Per capire come si abbinano i colori si può ricorrere al cerchio di Itten, pittore, designer e scrittore svizzero del ’900, che ha elaborato uno schema, ossia una circonferenza suddivisa che riporta i tre colori primari blu, rosso e giallo, poi i colori secondari, verde, viola e arancione, che derivano dalla fusione delle tonalità primarie, infine i colori terziari che nascono dalla mescolanza tra un colore primario e un colore secondario.


Per un abbinamento corretto delle nuance in casa è possibile scegliere tra contrasto o armonia cromatica. Nel caso del contrasto, un esempio può essere l’incontro tra due colori che si trovano in posizione opposta nel cerchio di Itten come il rosso con il verde, in questo caso si tratta di una sorta di shock cromatico, una scelta del genere è adatta ad uno stile molto estroso ed originale da utilizzare soprattutto nel living, evitando la zona notte.

Per un effetto incisivo, ma meno azzardato, si consiglia di optare per la combinazione simmetrica complementare, ottenuta tramite un accostamento di un colore ai due adiacenti al complementare ne sono un esempio il blu con l’arancio e l’azzurro, a queste tipologie di abbinamenti si consiglia di aggiungere delle tonalità neutre (bianco, grigio o tortora) che donano quel tocco di classe in più.

Per un effetto rilassante e raffinato la soluzione migliore è l’accostamento armonico, con colori vicini sul cerchio cromatico. Il blu e l’indaco per esempio sono in accordo tra di loro con un passaggio graduale tra una tonalità all’altra, per questo, anche con l’utilizzo nel caso di colori vivaci, il risultato ottenuto sarà molto delicato.

Un’altra valida soluzione per decorare la nostra casa, è quella di scegliere i colori tra tonalità calde o fredde e accostarle tra di loro in un rapporto di armonia oppure di contrasto. Attraverso il contrasto di colori caldi con quelli freddi si ottengono effetti molto originali nell’ambito dell’interior design. In genere i colori caldi, giallo, rosso e arancione, vengono utilizzati per rendere le stanze più calorose ed accoglienti. Invece i colori freddi, azzurro, blu e verde, hanno proprietà calmanti e possono essere utilizzati nelle stanze piccole per dare senso di ampiezza.

Un consiglio per dare un tono accogliente e intimo alla vostra stanza è quello di scegliere come colore predominante un colore caldo e abbinarlo a toni freddi sia nell’arredo sia nella pavimentazione in modo da bilanciare il tutto.

Se avete qualche dubbi,o non esitate a contattarci all’indirizzo mail info@robertomallardoarchitetto.com

0 views
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon