Search
  • Roberto Mallardo

Parquet o gres porcellanato?

Updated: Dec 9, 2019

Diciamolo...Scegliere il pavimento per la propria casa non è semplice.

Tutti cerchiamo una soluzione che sia duratura, che sia abbinata allo stile dell'abitazione, quindi tenga conto del gusto personale e della destinazione d'uso, e che rientri anche nel budget a disposizione.

Di seguito, quindi, i punti chiave da tenere a mente quando si tratta di scegliere tra parquet o gres porcellanato.

Il fascino del legno






















Il parquet di legno ha sempre il suo fascino, materiale caldo ed elegante, utilizzato sia per ambienti interni sia esterni da secoli.

Il suo effetto naturale è capace di dare all'ambiente un'atmosfera raffinata e confortevole, ma come tutti i materiali ha i suoi pregi e difetti.

Oltre ad avere un alto isolamento acustico e termico, al contempo ha costi abbastanza elevati sia per l'acquisto che per la posa in opera, inoltre necessita di un accurata manutenzione, soprattutto se posato all'esterno.







Infine, seppur di poco conto, un altro vantaggio per cui scegliere questo prodotto è il beneficio di camminare scalzi in casa, contribuendo ad eliminare stress e favorire la circolazione ed il rilassamento della muscolatura

Sul legno, poi, i bambini possono giocare tranquillamente, senza preoccupazioni per il contatto con materiali freddi.

Il legno comunica emozioni.

Un pavimento in legno è un elemento che riempie gli spazi in maniera vitale. I profumi e i colori delle essenze scaldano e caratterizzano gli ambienti con potenza e delicatezza.


La versatilità del gres porcellanato

I vantaggi di un gres porcellanato sono di natura sia tecnica (resistente e durevole) sia economica (non ci sono costi di manutenzione).

Quindi, oltre ad essere funzionale è anche molto versatile, infatti questo prodotto è capace di riprodurre nell'aspetto le caratteristiche di molti materiali come la pietra, il marmo ed infine proprio il legno, grazie all'alta tecnologia infatti è possibile riprodurre tutte le essenze dei legni presenti in natura.

Come possiamo vedere dalla foto il pavimento è un gres porcellanato della Refin Ceramiche (www.refin.it) "Mansion", il quale propone una moderna interpretazione di preziosi e antichi parquet a cassettoni, nella quale il disegno del singolo pezzo diviene modulo per creare macro-composizioni che valorizzano la continuità delle superfici ampliando la percezione dello spazio.





Infinite possibilità di taglio, forme, dimensioni e colori rendono le creazioni di varie composizione originali e l'alta resistenza ad urti ed abrasioni, importante quando ci sono bambini in casa, rendono il gres porcellanato sempre più utilizzato nelle nostre abitazioni.

Uno dei pregi più rilevanti, sopratutto al giorno d'oggi, il gres porcellanato è ecologico, infatti

è privo di impermeabilizzanti chimici, vernici o resine, non emette esalazioni anche con calore di fiamma.

Non sprigiona Radon o altri gas radioattivi e non è lucidato al piombo, quindi viene prodotto nel rispetto dell’ambiente.

Alcuni gres porcellanati vengono prodotti con certificazione LEED ( Leadership in Energy and Environmental Design) che indica una riduzione del consumo di materie prime naturali, riduzione del materiale da conferire in discarica, utilizzo di materiali derivanti da altre lavorazioni.










































Se il dubbio persiste

Se siamo ancora indecisi e vogliamo a tutti i costi avere sia il parquet che il gres, c'è una soluzione molto creativa, quella di unire i due prodotti - come foto di seguito - sfruttando la resistenza del gres in cucina e il fascino del legno in soggiorno.


103 views
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon